lunedì, febbraio 10, 2014

UN GRANDE GIOCO --- A GREAT PLAY




In questo video c'è la storia di un gioco.




In this video the chronicle of a group-work sewn by the quilters of Quilt Italy that has been donated to an association which takes care children.

lunedì, gennaio 20, 2014

CHE DOMENICA!!! --- WHAT A SUNDAY!!!

Ciao eccomi qui dopo tanto tanto tempo. E inizio raccontandovi la mia domenica appena trascorsa. Naturalmente ve la racconto allegramente. La mattinata è stata un po' faticosa. Ho partecipato ad un set fotografico di tre amiche.
Hi here I am after so much time. And I start telling you about last Sunday. Of course I'll tell you everything in a happy way.

Luci pronte. Lights ready.


Fotografo pronto...  Photographer ready... 

            Dopo il lungo trucco, arrivano le tre amiche.  After the long makeup, the three friends arrived.

D...... che ha sempre tanti impegni, tante idee per la testa tanto che i capelli non le stanno più in ordine.
D. ... who is always very busy, with so many ideas in her mind that the hair are not more in order.

E..... che ama la cucina, le torte, le crostate di frutta. 
E.... who loves cooking, cakes, cakes with fruit.

L.... che invece ama la musica e le note le frullano in testa. 
L. ... who loves music and the notes spin in her mind.

Alla fine una foto tutte insieme e poi ognuna alla propria casa meno di L.... che nel pomeriggio si è regalata un bel concerto di Vincent Peirani & Ulf Wakenius.
At the end a picture all together and everyone home except L. ... who gave herself as a gift a nice concert by Vincent Peirani & Ulf Wakenius in the afternoon.


Le tre amiche sono opere di Rina Galimberti.
The three friends are an artwork by Rina Galimberti.

mercoledì, agosto 21, 2013

C'ERA LA LUNA --- THERE WAS THE MOON




Ve lo ricordate il ritornello della canzone di Alex Britti, "Solo una volta".
Durante la settimana di ferragosto che ho trascorso in montagna mi sembrava di essere dentro quella canzone. Bellissima sensazione!

C'era la luna, c'erano le stelle
c'era una nuova emozione sulla pelle
c'era la notte, c'erano i fiori
anche al buio si vedevano i colori
c'era la voglia di stare ancora insieme
forse per gioco...


Do you remember the refrain of Alex Britti's song, "only once".
During the week of August that I spent on mountains it seemed to be in that song. Wonderful feeling!

There was the Moon, there were the stars
There was a new feeling on the skin
There was the night, there were flowers
even in the dark you could see the colors
There was the desire to be together again
Maybe for game...



C'era la luna, c'erano le stelle
There was the moon, there were the stars



c'era una nuova emozione sulla pelle
there was a new feeling on the skin


                               
                                   c'era la notte, c'erano i fiori anche al buio si vedevano i colori
                        there was the night, there were flowers even in the dark you could see the colors
                             


c'era la voglia di stare ancora insieme
there was the desire to be together again



forse per gioco... 
maybe for game...





venerdì, agosto 09, 2013

ESTATE 2013 --- SUMMER 2013



Se andrete al mare a cercare i sassolini levigati dall'acqua, buone vacanze!
If you're going to the seaside to look for little stones smoothed down by water, enjoy!


Se andrete, come me, in montagna a giocare con l'acqua delle fontane, buone vacanze!
If you're going, as I do, to the mountains to play with the water of fountains, enjoy!

martedì, luglio 02, 2013

QUILTING DAY DEL PIEMONTE


Dopo il Quilting Day della Val d'Aosta, domenica 30 giugno ho partecipato al Quilting Day del Piemonte.
Tornata a casa, alla sera in televisione, dopo il Gran Premio di Formula Uno, ho sentito Sigfrid Stor, un pilota che ha smesso di correre, che ha dato un consiglio ai giovani dicendo "la vita non possiamo allungarla sarà lunga come sarà, ma sta a noi di saperla allargare arricchendola".
Mi è piaciuto tanto questo consiglio e anche se non sono più tanto giovane mentre lo ascoltavo ho pensato che nelle due domeniche appena trascorse e in tante altre occasioni, io ho un po' allargato la mia vita perchè tutte le persone che ho incontrato mi hanno regalato qualcosa, un abbraccio, un sorriso, un bacio, una risata, un consiglio, un'emozione e tanto altro.
Nella foto sotto vi presento 5 quilters che erano con me e che hanno giocato a mettersi in posa come se fossero MISS.
Sono cinque "miss" tra le tante "miss di Quilt Italia e ve le presento una ad una partendo da sinistra.

Francesca - Miss maglia ad uncinetto + Miss sorriso.
Anita - Miss maglia ai ferri + Miss simpatia.
Pia - Miss combinazione dei colori + Miss coinvolgimento.
Rita - Miss baltimora + Miss discrezione.
Lorenza - Miss crazy + Miss sorriso di nonna.

Per coloro che guardano le foto dall'ipad o dall'iphone il link è questo.


After Val d'Aosta Quilting Day, I went to Piemonte Quilting Day on Sunday 30th June.
Back home in the evening, after watching Formula 1 Grand Prix, I heard Sigfrid Stor - a driver who stopped a few years ago - who gave some pieces of advice to young people: "we can not make our lives longer, they will be as long as they are supposed to be. but we can make them wider, enriching them."
I really liked this piece of advice and even if I'm not so young any more, while I was listening to it I thought that in the past two Sundays and during other occasions I made my life wider. All the people I met gave me something as a gift, a hug, a smile, a kiss, a laugh, a piece of advice, an emotion and much more.
In the picture below, let me introduce you 5 quilters who were with me and played as if they were in a beauty contest.
These are five "Miss" among many "Quilting Italia Misses" and I want to introduce you to all of them starting from the left.

Francesca - Miss crochet + Miss smile
Anita - Miss knitting + Miss sympathy
Pia - Miss combination of colours + Miss involvement
Rita - Miss baltimora + Miss discretion.
Lorenza - Miss crazy + Miss grandma smile.

For those who watch photos from ipad or iphone, the link is here

                                           

venerdì, giugno 28, 2013

QUILTING DAY IN VAL D'AOSTA

Domenica 23 giugno un gruppo di quilters si sono ritrovate per il sesto quilting day della Valle d'Aosta. Naturalmente c'ero anch'io e qui sotto nello slide potrete vedere le foto del nostro incontro e le foto di fiori e paesaggi di questa bellissima valle.
Quando si apre lo slide se cliccate sulla foto potrete ingrandire le immagini.
Per coloro che guardano le foto dall'ipad o dall'iphone il link è qui


Sunday 23rd June a group of quilters met for the sixth quilting day in Valle d'Aosta. 
Of course I was there and below in the slides you can see pictures of our meeting and pictures of flowers and landscapes of this beautiful valley. 
When you open the slides if you click on the picture you can enlarge images.
For those who watch photos from ipad or iphone, the link is here

lunedì, giugno 03, 2013

UN LIBRO DI EMOZIONI --- A BOOK FULL OF EMOTIONS

Una domenica mattina diversa dal solito, seduta tra le mille rose del roseto della Villa Reale di Monza e circondata dal profumo intenso che questi magnifici fiori regalano, mi ha dato una carica positiva e tante emozioni.




Sicuramente questa domenica mattina diventerà una pagina del mio libro che a settembre creerò partecipando al corso che Agostina Zwilling terrà a Bergamo Alta.
Chi mi conosce sa che le emozioni sono una parte molto importante di me, e ora a quasi 64 anni sento bisogno di trasformarle in qualcosa di concreto da poter guardare e ricordare tutte le volte che ne avrò voglia e anche da condividere con i miei figli.





An unusual Sunday morning, sitting among the thousands roses of Villa Reale's rose-garden in Monza and surrounded by an intense perfume given as a gift by these wonderful flowers. This gave me such a positive sensation and many emotions.
This Sunday morning will become a page of the book I'll create in September taking part in to the competition organized by Agostina Zwilling in Bergamo Alta.
Everyone who knows me well, knows also that emotions are an important part of me. And now, as I'm about 64-years-old, I feel like a need to turn them into something concrete that can be looked at and can help me remember everytime I want to or even to share it with my son and daughter.