domenica, marzo 25, 2007

DOMENICA --- SUNDAY

Oggi 25 Marzo è stata una bella Domenica nonostante qualche guaio.
Mi alzo e già mi manca un'ora di sonno per il cambio dell'ora. Esco con mio marito (per un cafferino) e al mio ritorno trovandomi sola decido di iniziare a cucinare prima di leggere i messaggi sul computer.
Tutto pronto, accendo il fornello e mi siedo al computer e dopo un po' mentre ero sul blog di Nellie che mi cattura completamente (spiegava benissimo come fa a creare i suoi quilts) mi dimentico della cucina e naturalmente dei peperoni che bruciano completamente.
Dopo poco arrivano mia figlia e mio marito che annusano e mi guardano, io dico "ero negli USA con Nellie". La loro reazione è stata "Bene andiamo a mangiare la pizza, ma subito che poi c'è Valentino" (Rossi naturalmente).
Perfetto andiamo e al ritorno c'è la corsa in TV. Benissimo io mi metto alla macchina da cucire e provo a fare un campione per una striscia natalizia della quale Nadine sabato mi ha mandato le spiegazioni. Mi è venuta abbastanza bene e penso di fare una striscia natalizia.
Naturalmente ogni tanto rispondevo e mandavo e-mail e fingevo di interessarmi alla corsa.
Ecco tutto questo mentre fuori pioveva, poi vado sul blog di Marisa e cosa vedo il quilt "casa dolce casa" perfetto, sembra messo proprio per me.


Today 25 March it was a fine Sunday in spite of some difficulties.
I got up and first of all we had lost an hour of sleeping (in Italy we have post the watch an hour behind).
I went out for a coffee with my husband and then came back and being alone I decided to cook before reading e-mails.
All was ready, I lighted the gas and I sat down in front of pc. I went on Nellie that delighted me (there were the explanations about how she did her works) and I forgot the kitchen and the peppers that burned. After a while my daughter and my husband came back. They started smelling and looking at me and I said "Ops I was in the USA with Nellie". They said "Well now let's go and have a pizza but very quickly because then there is Valentino!" (Rossi of course)
Well we went and when we were back there was the race on tv. I went to my sewing machine and I tried to realize a part of a table runner that Nadine sent me saturday. It was nice and I think to do a table runner for Christmas.
Sometimes I replied and sent e-mails. I tried to seem interested in the race too.
In the while outside it was raining. Then I went on Marisa blog where I saw ...the quilt "Home sweet home"... simply fantastic! It seems posted for me!







Questo è il campione che ho fatto seguendo i consigli che Nadine mi ha mandato.
Grazie a Nellie, Nadine, Marisa e mio marito.

This is the sample for a table runner that I tried to realize with the explanations that Nadine send me.
Thanks to Nellie, Nadine, Marisa e my husband.

15 commenti:

Nellie Bass Durand ha detto...

I'm pleased to have you visit me, but I'm sorry your Sunday dinner was ruined. Thank you for your comments.

Pam ha detto...

It is very unfortunate that all this business of everyday life gets in the way of our blogging and quilting :))

Simonetta ha detto...

Hai ragione, pure io mi ritrovo a "viaggiare" meravigliosamente :))))
dimenticando tutto il resto!
Per fortuna che abbiamo dei mariti mooolto comprensivi LOL!!!!
Buona giornata Linda :))))

Helen ha detto...

I am so glad you did not burn the whole house!!

marisa ha detto...

Sono contenta dell'effetto benefico del mio quiltino.Per quanto riguarda i peperoni...non ci pensare ..tanto sono pure un po' indigesti..meglio la pizza !
Molto bello il progetto natalizio.

molly jean ha detto...

Love reading your blog. YOU are SO talented! Artist and Blogger in two languages!

I agree with Pam, everyday life is so time consuming! At least it gives us something to create and blog about. And it makes me really appreciate my time to create.

Thank you for visiting and commenting at my blog. I will be back.

lappemor ha detto...

Sounds like you just had "one of those days". Pizza is good though... Your table runner is going to be beautiful :)

Mrs. Goodneedle ha detto...

We all have days like this, a 'little rainfall' as they say. Glad yu have an understanding husband, the pizza sounds like it was a wonderful solution and your sewing project looks fabulous.

Conni Lu ha detto...

Distractions are a part of quilting! Enjoying quilting is what we do! :D

Denise ha detto...

Eh, eh, eh almeno ci hai guadgnato una pizza, ti è andata bene :)
Lo sai che la spiegazione di questi tuoi bellissmi blocchi è anche sul Magic Patch n.22?
Se non ce l'hai fammi un fischio, un abbraccio
Denise

Alma Veronica ha detto...

Anche a me capita spesso di lasciare la roba in cucina e dimenticarmi, per fortuna c'e sempre la pizza che salva.

Baci

Floriana ha detto...

è bello viaggiare da un blog all'altro e ci dimentichiamo di tutto ,io poi da sempre dimentico di spegnere i fornelli sabato sera stavo cucendo e ho lasciato tutta la notte il ferro da stiro acceso,per la felicità dell'enel,per fortuna abbiamo i mariti pazienti...
ciao

DIANA ha detto...

io una volta ho anche bruciato la ceretta e il fuoco stava per bruciare la cucina..ma stavo cambiando il pannolino,da allora però mio marito ha installato quell'aggeggino che suona pure se friggo le patate!!!uffa le nostre creazioni non possono avere tempi stabiliti per essere create..i tuoi lavori sono per me sempre preziosa fonte di conoscenza..

laurapatch ha detto...

The table runner looks very pretty.
I prefer pizza to peperoni... and quilting to races...

Nadia ha detto...

Oh poveri Piero e Dida!
Ma in effetti è più buona la pizza dei peperoni!!!